Trenino Verde delle Alpi
Destinazioni,  Europa,  Svizzera

Trenino Verde delle Alpi: itinerario, fermate e tanti consigli

Pronto per un viaggio sulle rotaie del meraviglioso Trenino Verde delle Alpi? Si tratta di un treno panoramico e sostenibile che collega l’Italia alla Svizzera percorrendo la linea ultracentenaria del Sempione e del Lötschberg.

Vivi l’emozione di attraversare le Alpi Svizzere con il naso incollato al finestrino e meravigliati davanti a panorami mozzafiato dove verdi vallate si alternano a imponenti montagne e piccoli borghi.

Il Trenino delle Alpi parte da Domodossola in Piemonte e ti porta fino alla città svizzera di Berna lungo un percorso storico che da sempre unisce nord e sud Europa.

Inoltre hai l’opportunità di scendere alle fermate che preferisci per esplorare città pittoresche, intraprendere escursioni in natura o rilassarti con una gita in battello sul Lago di Thun.

Insomma, non un semplice viaggio in treno, ma una giornata alla scoperta di centri storici Patrimonio UNESCO e paesaggi meravigliosi.

Prosegui la lettura per pianificare al meglio il tuo itinerario sul Trenino Verde delle Alpi con informazioni su fermate più belle, costo dei biglietti e orari.

Mi raccomando, ricordati sempre di stipulare una polizza assicurativa che ti protegga da qualsiasi problema in viaggio. Dai un’occhiata alle diverse soluzioni che offre HEYMONDO e approfitta del 10% di sconto esclusivo per essere un nostro lettore.

Trenino Verde delle Alpi consigli

Prima di prenotare il viaggio sul Treno delle Alpi dai un’occhiata ai nostri consigli per ottimizzare al meglio il tempo e risparmiare anche qualcosina.

  • Durata viaggio: scegli se fare una gita di un giorno o di più giorni. Se vuoi optare per quest’ultima soluzione metti in conto che dovrai spendere un bel gruzzoletto per gli alloggi in Svizzera
  • Orari: consulta bene gli orari e le coincidenze del Trenino Verde della Svizzera
  • Fermate: pianifica in anticipo le tappe che vuoi fare in modo tale da calcolare bene i tempi di attesa tra una fermata e l’altra
  • Tour organizzato: per goderti il viaggio senza pensare a orari e spostamenti prenota un’escursione organizzata da Milano che comprende transfer da Milano, giro sul Trenino Verde delle Alpi e la navigazione sul Lago di Thun
  • Documenti: non dimenticare il documento d’identità valido per l’espatrio oppure il passaporto. L’itinerario del Trenino Verde delle Alpi passa sia dall’Italia che dalla Svizzera
  • Dove mangiare: in Svizzera sai bene che i prezzi sono molto elevati. Per risparmiare ti consiglio di portare il pranzo al sacco
  • Dove dormire: il mio consiglio è di arrivare a Domodossola la sera prima per riuscire a prendere uno dei primi treni in partenza. Noi ti consigliamo
  • Periodo migliore: ogni stagione ha le sue peculiarità. Noi ti consigliamo la primavera e l’estate per riempirti gli occhi di colori e fare piacevoli passeggiate. Inoltre puoi sfruttare a pieno l’intera giornata viste le maggiori ore di luce

Risparmia sulla connessione internet all’estero con Holafly, un’eSIM con dati illimitati e nessun costo di roaming. In base alla tua destinazione scegli tra il piano dati illimitati in Europa, oppure cerca la tua destinazione internazionale. Con il nostro codice sconto ACCHIAPPAMAPPA approfitta del 5% di sconto.

Trenino Verde Domodossola Berna

Il Trenino Verde delle Alpi va da Domodossola a Berna in circa un’ora e mezza.

Se raggiungi Domodossola il giorno prima ti consiglio di fare un giro nel suo centro storico davvero caratteristico. Scopri cosa vedere a Domodossola in questo articolo.

Sempre parlando di ferrovie panoramiche da Domodossola parte anche il Treno del Foliage della linea Vigezzina-Centovalli che raggiunge Locarno, ma non perderti nemmeno l’iconico Trenino Rosso del Bernina che collega Tirano a St. Moritz.

cosa vedere a Domodossola in Piemonte

Trenino Verde delle Alpi percorso

Il treno delle Alpi dal Piemonte attraversa la Val Divedro e percorre i 19,8 km della galleria del Sempione, che dal 1906 collega l’Italia e la Svizzera.

La prima città svizzera che incontri è Briga, una perla tutta da scoprire incorniciata dai ghiacciai di Driest e dell’Aletsch a nord e dall’imponente castello di Stockalper.

Prosegui il viaggio risalendo la Valle del Rodano con un dislivello di 450 metri prima di arrivare a Goppenstein, porta d’accesso alla valle del Lötschen.

Da Kandersteg arrivi a Frutigen con una pendenza di oltre il 27‰, attraversando l’imponente viadotto di Kander. Si tratta dell’opera architettonica più fotografata della linea del Lötschberg che passa davanti al Castello di Tellenburg per giungere prima a Spiez e poi a Thun.

Dalla splendida cittadina sul lago denominata “la porta di accesso all’Oberland Bernese” prosegui nell’ultimo tratto del percorso del Treno Verde delle Alpi. Sarai circondato da un meraviglioso paesaggio alpino, attraversando la Valle dell’Aere e terminando la corsa a Berna, la capitale svizzera dal centro storico Patrimonio UNESCO.

Trenino Verde delle Alpi percorso

Trenino Verde delle Alpi itinerario

Vediamo ora le principali fermate del Trenino Verde delle Alpi. Impossibile fermarsi a tutte in una sola giornata, ma è necessario selezionare le migliori.

Trenino Verde delle Alpi consigli

Il nostro itinerario ha inizio con il primo Trenino delle Alpi che ci ha portato in circa un’ora e direttamente a Berna. A questo punto puoi decidere di dedicare l’intera giornata alla visita della capitale svizzera senza fare altre fermate. In questo caso ti consiglio di leggere l’articolo relativo a cosa vedere a Berna.

Noi alla visita di Berna siamo riusciti ad aggiungere sempre nella stessa giornata una fermata a Thun con visita al suo centro storico medievale adagiato sul lago e al suo maestoso castello.

Da Thun abbiamo preso il battello che ci ha portato a Spiez per poi riprendere il Trenino Verde delle Alpi che ci ha riportato a Domodossola.

In questo modo con un unico viaggio di un giorno riesci a vedere 3 città includendo anche una gita in battello.

Trenino Verde delle Alpi fermate: Berna

Una delle tappe più affascinanti del Trenino Verde della Svizzera è senza dubbio Berna, la capitale elvetica dalla bellezza inaspettata.

Una città di origine medievale con palazzi in pietra arenaria, lunghi porticati e vicoli caratteristici. Il suo centro storico non per niente è entrato a far parte dal 1983 del Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Segui il link per la guida su cosa vedere a Berna in un giorno.

Berna cosa vedere

Trenino Verde delle Alpi fermate: Spiez

Spiez è un’imperdibile cittadina del Canton Berna, nella regione dell’Oberland.

Dominata dal sul magnifico castello e incastonata tra il Lago di Thun e i vigneti, regala viste suggestive sulle Alpi Bernesi.

Trenino Verde delle Alpi fermate: Thun

Altra tappa tra le più belle del Treno delle Alpi è Thun, porta di ingresso all’Oberland bernese.

Si tratta di un’affascinante cittadina alpina che si affaccia sul lago in cui troneggia il suo enorme castello di metà del XIII secolo.

Passeggia per il suo centro ricco di edifici storici, negozi tradizionali e suggestivi scorci sul lago.

Navigazione Lago di Thun

Con la crociera sul Lago di Thun puoi immergerti nella bellezza delle Alpi Svizzere. Rilassati e lasciati cullare dalle placide acque ammirando montagne, pittoreschi villaggi e castelli ricchi di storia.

Trovi l’imbarco dei battelli in Seestrasse 9, proprio vicino alla stazione dei treni. La durata della navigazione da Thun a Spiez è di circa 45 minuti con varie fermate lungo il tragitto.

Viaggio di più giorni

Se decidi di intraprendere in più giorni l’itinerario del Trenino Verde delle Alpi ti consiglio di inserire una sosta al Lago di Oeschinen, laghetto alpino divenuto Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

E’ considerato da molti il più bel lago delle Alpi e lo raggiungi scendendo alla fermata di Kandersteg. Dal paese sali con la funivia per poi imboccare a piedi il sentiero che ti conduce in circa 30 minuti al lago.

Un’altra chicca tra i laghi alpini è il Blausee, noto per il suo particolare colore azzurro e per le sue acque cristalline provenienti solo da una sorgente sotterranea.

Scendi dal treno alla stazione di Frutigen, poi prendi la linea 230 dell’autobus di linea fino alla fermata «Blausee BE».

Trenino Verde delle Alpi costi biglietto

Il prezzo del biglietto giornaliero del Trenino Verde delle Alpi è di 58 CHF per gli adulti e di 13 CHF per i bambini dai 6 ai 15 anni. Invece è gratuito per i bambini di età inferiore ai 6 anni.

La carta giornaliera include l’utilizzo illimitato del Treno delle Alpi e dei battelli del Lago di Thun per un giorno, per cui puoi scendere e salire quante volte vuoi dai treni della società ferroviaria svizzera BLS.

Se vuoi fermarti per più giorni tra i paesaggi della Svizzera puoi acquistare il biglietto BLS di 2 giorni del Trenino Verde delle Alpi. In questo modo ti sposti per 2 giorni a tua scelta a bordo del treno entro 5 giorni di viaggio.

Trenino Verde delle Alpi orari

Con la il biglietto giornaliero del Trenino Verde delle Alpi non hai vincoli di orario, così da avere la massima libertà sulla durata del viaggio e sulle soste da effettuare.

Tieni presente che il primo treno parte da Domodossola alle 05:58, mentre per il ritorno da Berna l’ultimo treno che puoi prendere è alle 19:39.  

Per tutti gli orari dettagliati sia di treni che di battelli visita il sito ufficiale.

Dove dormire

E’ noto a tutti che la Svizzera non è di certo una destinazione economica.

Il mio consiglio è di soggiornare a Domodossola la sera prima in modo tale da prendere il primo treno del mattino ed avere l’intera giornata a disposizione per goderti il viaggio. Il rientro sarà poi di nuovo nella cittadina piemontese, evitando così di prenotare un costoso alloggio in Svizzera.  

Ecco alcune strutture del centro di Domodossola posizionate in posizione strategica:

Ci segui già su Instagram? Ti aspettiamo sul nostro profilo per tante nuove avventure insieme.

Cosa aspetti !!! iscriviti alla nostra newsletter e unisciti ad altre 1500 persone!!!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *