Sacile cosa vedere
Destinazioni,  Italia

Sacile cosa vedere nel Giardino della Serenissima

Immagina canali fluviali, ponticelli con fiori colorati, palazzi veneziani che si specchiano in acque turchesi e scorci super romantici. No, non sto parlando di Venezia, ma di una piccola cittadina del Friuli Venezia Giulia. Ecco quindi una guida a Sacile, cosa vedere e cosa fare in un giorno nel suo centro storico.

Non a caso viene soprannominata il Giardino della Serenissima, una città sull’acqua dove lussureggianti parchi si fondono perfettamente con eleganti edifici veneziani.

Infatti il centro storico si sviluppa su due isolotti tra i meandri del Livenza, ovvero uno dei fiumi più importanti in regione. Personalmente alcuni scorci di Sacile mi hanno ricordato vagamente anche città come Bruges e Gent nelle Fiandre.

Già dal 1420, sotto l’influenza della Serenissima, Sacile acquisì un ruolo strategico per il commercio fluviale di tutto il nord Europa. Pensa ad esempio che il legname per costruire le gondole veniva portato a Venezia proprio lungo il fiume dalla cittadina friulana.

Questo è anche il motivo per cui diversi artigiani veneziani trasferirono le loro attività a Sacile, costruendo palazzi in stile veneziano.

Grazie per essere atterrato sul nostro blog e per esserti aggiunto al milione di utenti che ci hanno scelto per avere spunti e consigli di viaggio, che sia per una vacanza o per semplici escursioni e trekking in natura. Ti aspettiamo anche nella nostra community di Instagram per scoprire nuovi posti insieme.

Dove si trova Sacile

Sacile è un comune in provincia di Pordenone, con poco più di 20.000 abitanti.

Questa caratteristica cittadina adagiata sul fiume Livenza si trova nel punto più ad ovest della regione Friuli Venezia Giulia, praticamente al confine con il Veneto.

Quanto tempo per visitare Sacile

Il centro storico è compatto e si visita facilmente a piedi in poche ore. E’ quindi una meta ideale per una gita fuori porta di mezza giornata.

Puoi comunque approfittarne per visitare qualche posto nei dintorni, come ad esempio le vicinissime Sorgenti del Livenza.

Cosa vedere a Sacile: Piazza del Popolo

E’ il cuore pulsante della città ed è caratterizzata da una forma circolare su cui si affacciano palazzi color pastello in stile veneziano.

Potrai quindi ammirare il Palazzo del Municipio con il suo splendido loggiato, Palazzo Fabio De Zanchis e Palazzo Ponca con il suo stile gotico.

In passato la piazza veniva usata come scalo commerciale per le merci che arrivavano dal porto fluviale, mentre oggi si è trasformata in un elegante salotto cittadino con bar e ristoranti ad animare la scena.

Piazza del Popolo di Sacile in Friuli

Sacile cosa vedere: Palazzo Ragazzoni

Per un viaggio nella storia di Sacile devi visitare Palazzo Regazzoni.

Si tratta di un elegante edificio del Cinquecento che prende il nome della famiglia dei Regazzoni, armatori e mercanti veneziani stabilitisi a Sacile.

Questo lussuoso palazzo è stato punto di riferimento per sovrani, papi ed imperatori dell’epoca rappresentando al meglio i fasti del ‘500 sacilese. Oggi invece appartiene al Comune che organizza Consigli comunali ed eventi culturali o turistici.

Gli interni, pur essendo privi degli arredi originari, presentano stanze sfarzose con una grande ricchezza di decorazioni, affreschi, statue, stucchi e soffitti lignei. 

Visitare Sacile: Chiesa di Santa Maria della Pietà

Tra le cose da vedere a Sacile merita una menzione la chiesa di Santa Maria della Pietà, un piccolo santuario affacciato sul fiume.

Fu eretta agli inizi del Seicento come gesto di gratitudine in seguito ad un miracolo avvenuto nell’estate del 1609. Si narra infatti che un’immagine “della Pietà” posta nei pressi del ponte cominciò a lacrimare portando con sé guarigioni inaspettate.

Potrai vedere la miracolosa statua della Madonna della Pietà in gesso e sabbia al suo interno.

In ogni caso, con il suo loggiato che si affaccia sul fiume, resta un incantevole angolino da cui scattare foto scenografiche.

Sacile centro cosa vedere: Duomo di San Nicolò

Il Duomo di Sacile è dedicato a San Nicolò, patrono della città e Santo della navigazione fluviale.

Il suo campanile, ormai simbolo della città, è alto ben 52 metri e termina con un pinnacolo ottagonale sul quale volteggia un angelo in bronzo alto 2,60 metri che segue la direzione del vento.

Invece la facciata in stile rinascimentale è arricchita da un prezioso portale bronzeo con scene dell’Antico e del Nuovo Testamento.

Entrando nella chiesa resterai affascinato dal presbiterio con affreschi meravigliosi, pregevoli pale d’altare ed arcate gotiche.

Cosa vedere nel Giardino della Serenissima: Ponte sul Livenza

Seguendo Via Garibaldi raggiungi uno degli scorci più fotografati ed iconici da vedere a Sacile.

Il ponte sul Livenza con il fiume che scorre, gli alberi intorno che si riflettono su di esso e il campanile del duomo che svetta sullo sfondo. Non è un’immagine da cartolina?

Mura e torrioni

La città di Sacile in antichità era delimitata da un sistema difensivo fatto di una cinta muraria e 5 torrioni.

Quello che rimane oggi sono solo alcuni resti ed uno dei torrioni più antichi si trova proprio alle spalle del duomo. Altri più recenti sono quelli del Foro Boario e di San Rocco con tratti di mura ancora visibili.

Se vuoi intraprendere una passeggiata rilassante lungo il fiume Livenza segui il percorso esterno alle mura che prosegue fino al parco di Pra’ Castelvecchio.

Cosa fare a Sacile: tour in canoa

Un’esperienza che ti permette di visitare Sacile da un’altra prospettiva è il tour in canoa tra i canali della città.

In alternativa il fiume Livenza è percorribile anche con kayak o con rafting, a seconda delle tue capacità tecniche e della difficoltà del percorso scelto.

Sul sito di visitsacile.it trovi tutte le tipologie di visite guidate offerte con tanto di itinerario, difficoltà e tempo di percorrenza.

Cosa vedere nei dintorni di Sacile

Come avrai capito Sacile centro si visita in poco tempo ed è per questo che ti lascio alcuni suggerimenti su posti ed escursioni da vedere in zona oppure sulla strada del rientro.

  • Sorgenti del Livenza: a Polcenigo trovi le risorgive del fiume Livenza tra natura, colori straordinari e storia
  • Forra del Cellina e Lago di Barcis: percorri la Vecchia Strada della Valcellina per un’avventura spettacolare in uno dei canyon più belli d’Italia.
  • Pordenone, una delle città più importanti del Friuli occidentale, ricca di arte, storia e cultura
  • Spilimbergo, soprannominata la Città del Mosaico del Fiuli. Un borgo medievale dal pregevole patrimonio storico e artistico che ospita la Scuola Mosaicisti del Friuli, un prestigioso centro di fama mondiale
  • Grotte del Caglieron: un luogo selvaggio e naturalistico che ti stupirà. Nonostante si trovi in Veneto, è raggiungibile in soli 25 minuti d’auto da Sacile

Come arrivare a Sacile

  • In auto: dall’autostrada A28 Portogruaro – Conegliano prendi l’uscita Sacile
  • In treno: Sacile è servita da due linee ferroviarie quali la Ferrovia Venezia-Udine che tocca Treviso, Conegliano, Sacile e Pordenone e la Ferrovia Gemona del Friuli-Sacile. E’ una linea regionale che si immette nella Ferrovia Pontebbana, che unisce Udine e Tarvisio e si collega alla linea transfrontaliera per l’Austria
  • In autobus: la linea che collega i principali comuni della Provincia di Pordenone è la TPL FVG, mentre i collegamenti per i principali comuni del Veneto Orientale e località balneari venete sono gestiti dall’ATVO

Noleggio auto Friuli

Se viaggi in aereo per visitare i luoghi più importanti della provincia di Pordenone è indispensabile un mezzo proprio.

Noi ti consigliamo il portale Discovercars.com per il noleggio auto. Ti lascio il link per dare un’occhiata a prezzi e disponibilità perché ci hanno offerto un servizio affidabile, puntuale e tra i più economici che abbiamo trovato online.

Infatti questo sito mette a confronto i costi di diverse imprese di noleggio aiutandoti a scegliere l’auto perfetta per il tuo viaggio a prezzi super competitivi. Altro punto a favore è che tra i servizi è prevista la cancellazione gratuita e l’assistenza 24/7.

Dove dormire

Poco fuori il centro storico di Sacile, ti consiglio vivamente l’Agriturismo Acero Rosso. La tranquillità del posto sarà perfetta per ricaricare le batterie e per trascorrere dei momenti di assoluto relax.

Gli appartamenti sono ampi, puliti, dotati di ogni comfort e il personale sempre disponibile. Per noi super approvato!

Mi raccomando, ricordati sempre di stipulare una buona polizza assicurativa e di prenotare in anticipo il parcheggio per la tua auto per viaggiare sereno e senza pensieri.

Per l’assicurazione noi ci affidiamo da sempre ad Heymondo, compagnia affidabile e completa. Segui il link per fare un preventivo approfittando del nostro codice sconto del 10% su qualsiasi assicurazione di viaggio. Per approfondire le caratteristiche del prodotto e come scegliere l’assicurazione viaggio più adatta a te leggi l’articolo dedicato.

Invece per trovare il parcheggio più economico in base alle tue esigenze ti consigliamo ParkingMyCar. Usa il nostro codice sconto acchiappamappa10 per avere il 10% di sconto sulla tua prenotazione.

In pochi click confronta i prezzi di parcheggi in città, aeroporti, porti e stazioni che sono molto vantaggiosi rispetto ai parcheggi ufficiali degli aeroporti.

Ci segui già su Instagram? Ti aspettiamo sul nostro profilo per tante nuove avventure insieme.

Cosa aspetti !!! iscriviti alla nostra newsletter e unisciti ad altre 1500 persone!!!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *