Quando andare a Madrid
Destinazioni,  Europa,  Spagna

Quando andare a Madrid: periodo migliore, clima e temperature

Sei alla ricerca di informazioni su quando andare a Madrid? In questo trovi tutti i nostri consigli su clima, temperature e periodo migliore per visitare la capitale della Spagna.

Ogni stagione è buona per andare alla scoperta di questa meravigliosa città, tra le più importanti d’Europa. Tuttavia ogni periodo ha le sue caratteristiche che dipendono da clima, prezzi e festività. Con un po’ di organizzazione e accortezze riuscirai a trovare la stagione adatta alle tue esigenze.

Se dovessi scegliere ti anticipo che primavera e autunno sono i periodi migliori per visitare Madrid. Ma nei prossimi paragrafi approfondiremo stagione per stagione clima e temperature di Madrid, considerando anche quando costa meno.

Dopo aver fatto chiarezza sul periodo ti resta da capire quanti giorni servono per visitare Madrid. Stila un itinerario delle cose da vedere a Madrid e arricchisci la visita con le tante curiosità su Madrid.

Noi ci siamo stati a febbraio ed abbiamo trovato un clima ottimo, soleggiato e con temperature piacevoli. Se vuoi farti un’idea trovi ancora i video nelle nostre stories in evidenza su Instagram. Ti aspettiamo!

Clima e temperature Madrid

Il clima di Madrid è di tipo mediterraneo continentale, caratterizzato da inverni rigidi ed estati calde e secche.

La città sorge in una posizione geografica unica, proprio nel cuore della Spagna, quasi equidistante dal Mar Mediterraneo e dall’Oceano Atlantico.

Questo comporta notevoli sbalzi termici. La media delle temperature invernali si aggira intorno ai 5°-6° mentre in estate il termometro sale mediamente a 25°, con picchi oltre i 30°-35°.

Essendo inoltre nel cuore dell’altopiano della Meseta a oltre 600 metri d’altitudine, le precipitazioni sono scarse tutto l’anno. I 400 mm di pioggia annui si concentrano principalmente in primavera e autunno.

Cosa vedere a Madrid gratis Plaza Mayor

Periodo migliore per andare a Madrid: primavera

Il periodo migliore per visitare Madrid è senza dubbio la primavera, in particolare da marzo a maggio.

Il clima è piacevole e le giornate sono lunghe con il sole che tramonta tardi. Ciò permette di girare per la città senza il caldo opprimente dell’estate e senza troppi turisti che creano lunghe code d’attesa nelle attrazioni principali.

Visitare Madrid in primavera significa passeggiare per le vie della città ad ogni ora con temperature gradevoli intorno ai 20°, nonostante aprile e maggio siano i mesi più piovosi insieme a novembre e dicembre. In ogni caso stiamo parlando di poca cosa, non di certo della piovosità che si potrebbe trovare in Galizia o nelle Asturie al nord della Spagna.

Nel mese di maggio si concentrano anche i principali eventi cittadini. Il 15 maggio è la festa di San Isidoro, santo patrono della città e con la festa del Dos de Mayo (2 maggio) si celebra la vittoria sulla tentata invasione di Napoleone nel 1808.

Tieni quindi presente che durante queste feste, così come per Natale e Pasqua, i prezzi di voli e hotel aumentano. Il consiglio è di prenotare con largo anticipo in quanto è difficile trovare un alloggio. Invece se non ti interessano queste ricorrenze evita questi periodi per risparmiare qualcosa.

Quando è meglio andare: Madrid in autunno

Anche l’autunno è da considerarsi una buona stagione per una vacanza a Madrid, specialmente nei mesi di settembre ed ottobre. Infatti in questi periodi trovi ancora giornate soleggiate sfuggendo alle possibili piogge di novembre e dicembre.

Inoltre in autunno i parchi urbani regalano il meglio di sé. Lo spettacolo dei colori caldi autunnali e del foliage rendono ancora più speciali posti come il Parco del Retiro e Madrid Rio.

Visitare Madrid in estate

Non esiste un vero e proprio periodo sconsigliato, anche se andare a Madrid in estate potrebbe non essere il massimo se soffri il caldo.

Il clima estivo di Madrid è torrido, nonostante l’aria secca e l’assenza di precipitazioni. Le temperature superano facilmente i 30° rendendo difficoltosa la visita, soprattutto nelle ore centrali della giornata.

Di contro avrai giornate lunghissime con il sole che tramonta intorno alle 21:30 e con temperature notturne più fresche tra i 15° e i 20°.

Se proprio non hai alternative scegli bene come organizzare la giornata. Magari approfitta delle ore più calde per visitare i musei ed attendi il tramonto quando fa più fresco per esplorare piazze e monumenti all’aperto. Inoltre proteggiti sempre con abbondante crema solare, un cappellino e tanta acqua.

Quando andare a Madrid in inverno

A Madrid gli inverni sono freddi e secchi, con piogge e nevicate abbastanza rare. Il mese più freddo dell’anno è gennaio con una temperatura media di 6°.

Noi ci siamo stati a febbraio, quindi possiamo confermare che visitare Madrid in inverno è un’ottima soluzione. Nonostante si dica che le temperature invernali siano rigide, noi abbiamo trovato cielo sereno, temperature primaverili e nemmeno una goccia di pioggia.

Questo per farti capire che tutto è relativo e che molto dipende dalle annate.

In ogni caso la città offre un’ampia scelta museale, tanti locali interessanti e attrazioni al coperto per goderti al meglio il viaggio anche con il freddo.

Altri aspetti da tenere in considerazione sono i prezzi più bassi rispetto all’estate o alla primavera e il minor flusso turistico. Meno gente significa meno code in biglietteria, minor tempo d’attesa e meno caos. Non male, no?

Madrid gratis da vedere

Quando visitare Madrid: periodo più economico

Se stai cercando quando costa meno andare a Madrid scegli il periodo tra novembre e febbraio (festività escluse).

L’inverno è considerata bassa stagione ed è il periodo migliore per un viaggio low cost a Madrid. Riuscirai a trovare ottimi prezzi sia per i voli che per gli alloggi, con una minor affluenza turistica.

Un altro buon compromesso per il risparmio sono i mesi di marzo e aprile in cui, oltre alla convenienza, trovi un meteo favorevole, ma non ancora troppo caldo.

Leggi anche l’articolo su Madrid gratis per trovare tanti suggerimenti su come visitare la città in modo low cost entrando gratis nelle principali attrazioni.

Trova il volo più economico su Skyscanner, il motore di ricerca che confronta i voli low cost delle principali compagnie aeree e agenzie di viaggio e trova le offerte per le tue destinazioni preferite.

Quando andare a Madrid: come vestirsi

In questo paragrafo ti lascio qualche suggerimento sull’abbigliamento e sugli accessori da mettere in valigia per quando andrai a Madrid.

  • Inverno: giacche, maglioni ed indumenti pesanti per proteggerti dal freddo. Tra gli accessori non dimenticarti cappelli, sciarpe, impermeabile oppure ombrello
  • Estate: abbigliamento comodo e leggero per far fronte al caldo estivo, meglio se di lino o cotone. Sandali comodi per girare per la città. Indispensabili cappellino, occhiali da sole, crema solare e abbondante scorta d’acqua
  • Autunno e Primavera: come base tieni un abbigliamento estivo con l’aggiunta di qualche capo più pesante, come ad esempio un maglione, una felpa e una giacchetta per la sera o per una giornata nuvolosa. Infatti la sera l’escursione termica si fa sentire e le temperature scendono di vari gradi

Dove dormire a Madrid

Madrid è una città dinamica e cosmopolita in cui trovi ogni tipo di soluzione: dagli ostelli più economici con bagno condiviso agli hotel con maggiori comfort e servizi. Ti anticipo però che le tariffe degli hotel a Madrid non sono proprio economiche.

Un accorgimento importante è quello di alloggiare in centro, in modo da riuscire a spostarsi comodamente a piedi. Potresti magari spendere qualcosa in più rispetto ad una zona periferica, ma ne guadagnerai poi in tempo e costi dei trasporti.

Noi abbiamo optato per Hostal Santa Ana Colors, una struttura semplice, ma dotata di ogni comfort e di pulizia impeccabile.

Ogni stanza è decorata con un colore diverso, seguendo il concetto di cromoterapia per rilassare la mente. E’ presente inoltre un’area comune dove rilassarsi con quotidiani e riviste, oppure fare colazione con snack e bevande messe a disposizione dall’host.

Sorge nei pressi di Puerta del Sol, nel cuore culturale di Madrid e rappresenta un ottimo punto di partenza per scoprire tutte le curiosità di Madrid.

Verifica prezzi e disponibilità di Hostal Santa Ana Colors su Booking.

Organizzazione viaggio a Madrid: consigli e link utili

  • Tour guidati: per un primo approccio alla città partecipa ad un free tour di Madrid in italiano. E’ gratuito e a fine attività decidi tu l’importo che consideri corretto in base al tuo grado di soddisfazione. Oltre ad essere conveniente, evita perdite di tempo e permette di scoprire segreti e principali attrazioni grazie alla presenza di una guida locale
  • Noleggio auto: il portale Discovercars confronta le tariffe migliori delle compagnie di noleggio auto
  • Connessione Internet: risparmia sulla connessione internet all’estero con Holafly, un’eSIM con dati illimitati e nessun costo di roaming. Tra le destinazioni scegli il piano dati illimitati per la Spagna e approfitta del nostro codice sconto ACCHIAPPAMAPPA per avere il 5% di sconto
  • Assicurazione viaggio: stipula una buona polizza assicurativa per viaggiare sereno e senza pensieri. Noi ci affidiamo da sempre ad Heymondo, compagnia affidabile e completa. Segui il link per fare un preventivo approfittando del nostro codice sconto del 10% su qualsiasi assicurazione di viaggio
  • Transfer: segui il link per conoscere come raggiungere il centro di Madrid dall’aeroporto in modo economico. In alternativa prenota un transfer privato se vuoi un’opzione veloce e comoda

Speriamo che i nostri consigli su quando andare a Madrid ti possano essere utili per organizzare al meglio il tuo viaggio.

Ci segui già su Instagram? Ti aspettiamo sul nostro profilo per tante nuove avventure insieme.

Cosa aspetti !!! iscriviti alla nostra newsletter e unisciti ad altre 1500 persone!!!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *