Parco delle Gole della Breggia
Destinazioni,  Europa,  Svizzera

Parco delle Gole della Breggia: percorsi con mappa

Intraprendere un’escursione nel Parco delle Gole della Breggia in Ticino è come fare un vero e proprio viaggio nel tempo. Pensa che è il primo Geopark della Svizzera.

Il protagonista principale è il torrente Breggia che, con il suo instancabile lavoro, ha plasmato uno dei più importanti siti geologici a sud delle Alpi. Grazie alla sua attività erosiva sono venute alla luce formazioni rocciose che raccontano secoli di storia, dal periodo Giurassico al Terziario.

Un luogo in grado di affascinare con le sue molteplici testimonianze storiche, naturali o legate ad attività dell’uomo. Da antichi fossili marini a resti geologici, da tracce di cambiamenti climatici a ruderi di edifici storici come mulini e cementifici.

Oltre all’aspetto educativo, passeggiando tra i sentieri delle Gole del Breggia ti riempirai di occhi di meraviglia tre acque cristalline del fiume e suggestivi scenari.

Grazie per essere atterrato sul nostro blog e per esserti aggiunto al milione di utenti che ci hanno scelto per avere spunti e consigli di viaggio, che sia per una vacanza o per semplici escursioni e trekking in natura. Ti aspettiamo anche nella nostra community di Instagram per scoprire nuovi posti insieme.

Dove si trova il Parco delle Gole del Breggia

Queste gole in Ticino si snodano nella Bassa Valle di Muggio, tra i paesi di Castel San Pietro, Balerna, Morbio Inferiore e Morbio Superiore.

Si tratta di un’area naturale protetta del Mendrisiotto che si estende su una superficie di 1,5 km² seguendo il corso del fiume.

Dal 1986 è gestita dalla Fondazione Parco delle Gole della Breggia, al fine di salvaguardare i diversi elementi geologici, naturali e culturali del territorio.

Risparmia sulla connessione internet all’estero con Holafly, un’eSIM con dati illimitati e nessun costo di roaming. Tra le destinazioni scegli il piano dati illimitati Svizzera e approfitta del nostro codice sconto ACCHIAPPAMAPPA per avere il 5% di sconto

Gole della Breggia come arrivare e dove parcheggiare

Noi siamo partiti dall’accesso sud del parco, a Morbio Inferiore. Si raggiunge facilmente da Como da cui dista solo 20 minuti d’auto, ma verifica sempre di avere la vignetta svizzera per percorrere le autostrade.

Per trovare il parcheggio delle Gole della Breggia imposta sul navigatore Via Ghitello e, dopo aver superato una stazione di servizio e un centro commerciale, trovi un ampio parcheggio gratuito.

In alternativa poco sopra c’è il parcheggio Togna, altro spazio dove lasciare l’auto gratuitamente.

Parco Gole della Breggia mappa

La mappa del Parco delle Gole del Breggia in Ticino

Parco Gole del Breggia sentieri

L’area delle Gole del Breggia è molto ampia e puoi scoprirla grazie ad una rete sentieristica che ti permette di variare e decidere il tipo di percorso che vuoi intraprendere.

Inoltre nessun cammino presenta eccessive difficoltà, non ha punti esposti e dislivelli rilevanti.

L’accesso al parco è gratuito e puoi visitarlo in autonomia oppure partecipando a visite guidate e attività didattiche su prenotazione.

Esistono principalmente 2 percorsi che ti regaleranno un viaggio attraverso 200 milioni di anni di storia geologica. Noi siamo partiti dal Mulino del Ghitello ed abbiamo seguito il Percorso Storico, ma ti lascio i dettagli di entrambi.

Se sei amante del genere non devi perderti il Geoparc Bletterbach, soprannominato il Grand Canyon dell’Alto Adige e inserito nei beni Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Al suo interno potrai osservare antiche stratificazioni rocciose, orme di sauri, fossili di piante, animali e conchiglie dei mari tropicali di milioni di anni fa.

Escursione alle Gole del Breggia in Ticino

Gole della Breggia Percorso Storico

Mulino del Ghitello-Mulino di Canaa

Questo sentiero è caratterizzato da elementi e luoghi legati alle attività dell’uomo, partendo proprio dal Mulino del Ghitello. Si tratta di un edificio storico del 1606 in funzione fino agli anni ’60, che oggi ospita spazi multifunzionali, il centro visitatori e un ristorante.

Seguendo le indicazioni lungo il corso del fiume, arrivi subito alle prime pozze smeraldine dove rilassarti.

Prosegui superando il “Punt de la Bira” che sorge accanto ad un ex birrificio di inizio Novecento per imbatterti in diverse testimonianze industriali del passato. Ad esempio impossibile non notare l’ex cementificio, le rovine del castello e la Chiesa Rossa sul colle di San Pietro da cui ammirare un bel panorama sul parco.

Non ti resta che scendere fino al Mulino di Canaa dopo aver oltrepassato il Punt da Canaa.

Il primo Geopark della Svizzera

Gole del Breggia Percorso Geologico

Mulino di Canaa – Mulino del Ghitello

In zona Mulino di Canaa puoi osservare le rocce più antiche con stratificazioni importanti. Scendendo verso valle le formazioni rocciose diventano mano a mano più recenti, cambiando colore, forme e arricchendosi di argilla e fossili.

Il percorso geologico si snoda lungo la parete destra del canyon e al Punt dal Farugin noterai che le rocce acquisiscono un colore rossastro.

Nella discesa verso il Mulino del Ghitello supererai punti di grande importanza geologica tra cui la Cava di Biancone e le fiancate dello Scaglia.

Dopo essere rientrato nel bosco arrivi alla fine del percorso dove trovi le stratificazioni più recenti.

Punti d’interesse: Buzun dal Diavul

Uno dei punti più scenografici del parco geologico del Ticino è il Buzun dal Diavul, ovvero il tratto più stretto e profondo della gola, sovrastato dal Ponte del Farügin.

Il ponte, il cui nome deriva dall’espressione “fa ruggine”, era l’unica via di collegamento tra Morbio Superiore e Castel San Pietro nel XVI secolo. La passerella è molto alta e potrebbe causare timori a chi soffre di vertigini. Il segreto è non guardare giù e proseguire spedito.

In zona Farügin trovi anche il Prato delle Streghe dove ci sono panchine, tavoli ed una griglia per poter organizzare un bel picnic.

Passeggiata alle Gole della Breggia con bambini

Come avrai capito i sentieri del Parco delle Gole della Breggia sono percorribili da tutti avendo un dislivello medio di 300 metri.

Se sei alla ricerca di aree di sosta per un picnic ne trovi una subito dopo il Buzun dal Diavul e un’altra nei pressi del Mulino del Ghitello.

Dove fare il bagno alle Gole del Breggia? E’ possibile rinfrescarsi già ad inizio percorso in pozze dalle acque basse e tranquille. Mano a mano che risali lungo il fiume ci sono altri punti dove tuffarsi ma presta attenzione in quanto la corrente potrebbe essere più forte e con maggiore presenza di rocce.

Ti lascio alcune informazioni e consigli per organizzare al meglio la tua escursione al Parco delle Gole della Breggia.

  • Punti di ristoro: nel parco non ne trovi quindi attrezzati con un pranzo al sacco. L’unica fontanella d’acqua è al Prato delle Streghe
  • Abbigliamento: comodo e sportivo con scarpe da trekking antiscivolo. Il sentiero nel bosco è a tratti scivoloso, anche se non abbiamo trovato punti particolarmente pericolosi se si presta attenzione. Ricorda costume e scarpe da scogli se vuoi fare il bagno nel torrente
  • Passeggino: il percorso non è fattibile con il passeggino, meglio optare per un marsupio porta bebè
  • Cani: il parco è accessibile anche ai cani

Dove mangiare

Proprio alle porte del Parco Gole della Breggia, nei pressi del Mulino del Ghitello, trovi La Corte del Vino.

Non semplicemente un ristorante di piatti gourmet, ma anche un’enoteca con una vasta selezione di vini dove degustare i migliori prodotti del territorio.

Dove dormire

La struttura dove ti consiglio di alloggiare è Sunstone House, un meraviglioso appartamento a Morbio Inferiore dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Immerso in uno scenario naturale intimo e tranquillo è dotato di ogni comfort per trascorrere un piacevole soggiorno. Parcheggio riservato, giardino privato con area bbq, alloggio di pregio con stanze spaziose.

Ci segui già su Instagram? Ti aspettiamo sul nostro profilo per tante nuove avventure insieme.

Cosa aspetti !!! iscriviti alla nostra newsletter e unisciti ad altre 1500 persone!!!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *