Marrakech con bambini
Africa,  Destinazioni,  Marocco

Marrakech con bambini: guida e consigli per visitare la Città Rossa con i più piccoli

Se hai deciso di visitare Marrakech con i bambini stai tranquillo che sarà un viaggio che gli resterà per sempre nel cuore. Per i più piccoli sarà come catapultarsi nell’ambientazione di Aladino, solo che non servirà una lampada magica per sognare.

Una destinazione affascinante ed esotica che riempie gli occhi con i suoi colori ed inebria con i suoi profumi. Avventurarsi nei labirinti caotici del centro storico e scoprire estrosi palazzi è l’occasione perfetta per venire a contatto con una cultura diversa dalla nostra, per aprire la mente rispettando le tradizioni altrui e di conseguenza per crescere come persona.

Marrakech è una delle città più turistiche del Marocco ed è facilmente raggiungibile in sole 2 ore e mezza dall’Italia con comodi voli low cost. Se ancora non l’hai fatto leggi la guida completa su cosa vedere a Marrakech in 3 giorni.

In questo articolo trovi una guida per visitare Marrakech con i bambini. Tanti consigli per organizzare al meglio il viaggio, cosa fare e dove dormire in questa seducente destinazione del Nord Africa. Nel frattempo puoi già farti un’idea di quello che ti aspetta guardando i nostri video del Marocco su Instagram.

Trova il volo più economico su Skyscanner, il motore di ricerca che confronta i voli low cost delle principali compagnie aeree e agenzie di viaggio e scopri le offerte per le tue destinazioni preferite.

Marrakech è sicura?

Prima di raccontarti cosa fare e cosa vedere a Marrakech con i bambini rispondiamo ad una delle domande più ricorrenti “ma Marrakech è pericolosa?”.

Marrakech e il Marocco in generale sono una meta molto tranquilla e sicura. A mio avviso una destinazione ideale per un viaggio in famiglia. Abbiamo notato che i marocchini sono particolarmente gentili ed amichevoli con i bambini, il che li ha portati a sentirsi subito a loro agio.

E’ vero che al primo impatto camminare per i vicoli della Medina potrebbe risultare caotico e suscitare preoccupazioni, ma ti possiamo confermare che non ci siamo mai sentiti in pericolo.

Incontrerai sicuramente venditori alquanto insistenti o qualche mendicante che chiede l’elemosina, ma usando il buon senso ed un atteggiamento rispettoso difficilmente incapperai in situazioni rischiose.

Per far ambientare i bambini ti consiglio di prenotare al Vostro arrivo una visita guidata di Marrakech in italiano, in modo tale da iniziare a conoscere sia la città che la gente del posto. Non farti ingannare dalle false guide che trovi in città, prenota sempre con gestori affidabili come ad esempio GetYourGuide o Civitatis per scegliere tante proposte in tutta sicurezza.

Marrakech con bambini: consigli pratici

In questo paragrafo ti lascio alcuni suggerimenti per visitare Marrakech con i bambini senza preoccupazioni e con la massima serenità.

  • Dall’aeroporto al centro di Marrakech: prenota un transfer privato per raggiungere in modo veloce ed economico il tuo alloggio. Se invece decidi di noleggiare un’auto per visitare anche i dintorni ti suggerisco il portale Discovercars per confrontare le tariffe migliori. Evita bus e mezzi pubblici che sono spesso sovraffollati e in ritardo
  • Connessione Internet: per risparmiare sulla connessione internet all’estero usa Holafly, un’eSIM con dati illimitati e nessun costo di roaming. Tra le destinazioni scegli il piano dati illimitati per il Marocco e approfitta del nostro codice sconto ACCHIAPPAMAPPA per avere il 5% di sconto.
  • Assicurazione viaggio: ricorda di stipulare una buona polizza assicurativa per viaggiare sereno e senza pensieri. Noi ci affidiamo da sempre ad Heymondo, compagnia affidabile e completa. Segui il link per fare un preventivo approfittando del nostro codice sconto del 10% su qualsiasi assicurazione di viaggio
  • Non bere l’acqua del rubinetto. Usa solo acqua in bottiglia e fai attenzione anche al cibo da strada prediligendo pietanze cotte e acquistando frutta che si possa sbucciare
  • Non scattare fotografie senza chiedere il permesso. I bambini saranno sicuramente attratti da incantatori di serpenti, tatuatori e ammaestratori di scimmiette di cui la piazza principale è gremita. Fai attenzione e chiedi sempre il permesso prima di fare foto o video. Con ogni probabilità ti verrà dato il consenso, ma chiedendoti una piccola mancia

Marrakech con bambini: quando andare

Se stai organizzando una vacanza a Marrakech in famiglia a mio avviso il periodo migliore è la primavera, quando il clima è piacevole e le giornate iniziano ad allungarsi con maggiori ore di luce.

Ti sconsiglio invece l’estate per il caldo torrido e le temperature che raggiungono con facilità i 40°.

Noi ci siamo stati in inverno ed abbiamo trovato un clima abbastanza mite, con grande escursione termica tra giorno e notte. Ricorda quindi di mettere in valigia abiti caldi perché di notte le temperature scendono parecchio.

Inoltre l’inverno è considerata bassa stagione in Marocco. Per cui troverai meno turisti e buone tariffe per gli alloggi.

Visitare la Medina di Marrakech con bambini

Tutte le principali attrazioni di Marrakech si trovano all’interno della Medina, centro storico Patrimonio UNESCO e cuore pulsante della città dove si svolgono tutte le attività ricreative e religiose.

Prenditi del tempo per passeggiare senza meta tra souk, caffè e antiche abitazioni che custodiscono più di mille anni di storia.

Con molta probabilità, nonostante tu abbia una cartina in mano, ti perderai. Ma non disperare perché perdersi tra le strette strade di Marrakech è uno dei modi migliori per visitare la città e per scoprire gli angoli più nascosti e suggestivi.

La Medina è piena di souk, ovvero mercati tipici dove puoi trovare davvero di tutto, dall’artigianato al cibo.

Per i bambini sarà curioso addentrarsi i questi bazar stracolmi di vestiti, spezie, pelli, pantofole, tappeti, ceramiche, gioielli e tanti altri prodotti di ogni genere.

Ricorda che è indispensabile saper contrattare per spuntare il prezzo più conveniente. Per i marocchini la contrattazione è un vero e proprio stile di vita.

Goditi l’esperienza di un tour guidato dei souk a piedi con una guida locale e degustazione di thè incluso.

Piazza Jamaa El Fna

Qualunque strada tu prenda prima o poi arriverai Place Jemaa el Fna, punto nevralgico della città e piazza più frequentata d’Africa.

In qualsiasi momento della giornata trovi un’atmosfera festante in cui è impossibile annoiarsi. I bambini si divertiranno un modo ad andare alla scoperta di personaggi bizzarri e attività curiose mai viste prima.

Durante il giorno ci sono artisti di strada di ogni genere, dai cartomanti ai tatuatori all’hennè, dagli incantatori di serpenti agli addestratori di scimmie. Mentre dopo il tramonto si riempie di bancarelle dove assaggiare il migliore street food e i piatti tipici del Marocco tra musica e spezie inebrianti.

Visitare la Medina di Marrakech

Palazzi di Marrakech da non perdere

Se vuoi riempirti gli occhi di bellezza e far scoprire ai tuoi bimbi un’architettura nuova e scenografica non dimenticare di includere nel tuo itinerario la Madrasa di Ali Ben Youssef e Palazzo El Bahia.

La Mandrasa è una scuola coranica del XIV secolo chiusa definitivamente dal 1962, caratterizzata da un’arte ispano-moresca con stucchi, ceramiche colorate e decorazioni geometriche. Alza lo sguardo per ammirare gli stupendi soffitti di cedro intagliato e passeggia per il cortile centrale tra la grande vasca in marmo di Carrara, scenografici portoni e meravigliosi mosaici.

Palais de Bahia è uno dei palazzi più incredibili del Marocco con 150 stanze, diversi cortili, fontane e splendidi giardini. Ogni angolo è decorato in stile moresco con stucchi, marmi, arcate e soffitti di cedro intagliato.

L’edificio ospitava 4 mogli e 24 concubine di Ahme Ibn Moussa, mentre ancora oggi è usato dal Re Mohammed VI per visite di Stato e convegni internazionali.

Prenota un tour guidato del Palazzo Bahia per immergerti nella storia della città imperiale marocchina.

Marrakech con bambini: Giardini Majorelle

Poco fuori le mura della Medina raggiungi una vera oasi di pace lontana dal caos cittadino.

Le Jardin Majorelle sono un complesso di giardini botanici con piante ornamentali provenienti da ogni angolo del Mondo e con elementi decorativi in stile arabo-andaluso.

Il sito fu progettato dall’artista francese Jacques Majorelle nel 1931 come residenza privata ed atelier. Ecco così che venne eretta una villa in stile art decò, tinteggiata con l’iconico “Blu Majorelle”.

Dopo la sua morte nel 1962 venne abbandonato fino agli anni Ottanta quando lo stilista Yves Saint Lauren ne acquistò la proprietà scongiurando il rischio di una speculazione alberghiera.

Oggi, grazie alla fondazione che porta il suo nome, Jardin Majorelle è una delle attrazioni di Marrakech maggiormente richieste dai turisti e sono sicura che affascinerà anche te e i tuoi bambini.

Per i più piccoli sarà una vera avventura passeggiare in questo luogo da favola tra fontane, ruscelli, palme, un’infinità di cactus e foreste di bambù. Troveranno inoltre tanti stagni di ninfee in cui divertirsi a scovare simpatiche tartarughe.

Ricorda che in loco non ci sono biglietterie. Prenota online i biglietti d’ingresso al Giardino Majorelle.

Palmeto di Marrakech con bambini

A nord della città si trova il Palmeto di Marrakech, costituito da più di 100.000 palme. In quest’area si può prendere parte ad un’avventura entusiasmante per i bambini.

Puoi visitarla partecipando ad un’escursione in cammello tra le oasi, oppure per i più grandicelli è possibile esplorare il palmeto con un quad oppure con un giro in buggy.

Queste escursioni guidate includono una pausa con tè alla menta e spuntino tradizionale.

Quando prenoti tieni sempre a mente le temperature. Se fa troppo caldo durante il giorno scegli l’ora del tramonto.

Escursione in mongolfiera con bambini

Per vivere un’esperienza davvero indimenticabile scegli un volo in mongolfiera sorvolando paesaggi mozzafiato. Solitamente vengono svolti al mattino presto ed includono sia i trasferimenti dal tuo alloggio che una tipica colazione marocchina ad esperienza conclusa.

Difficilmente i bambini riusciranno a togliersi dalla mente certi posti magici.

Parco acquatico di Oasiria Marrakech

Il posto perfetto per scappare dal caldo facendo il pieno di divertimento è il Parco acquatico di Oasiria, facilmente raggiungibile da centro di Marrakech.

All’interno del parco trovi 8 piscine dove rinfrescarti e una miriade di attrazioni acquatiche tra scivoli per tutte le età, fiumi da tubing, la più grande piscina ad onde dell’Africa e tante attività ludiche.

E’ presente anche un’area per i più piccoli chiamata Laguna dei Pirati con una grande nave rossa al centro della piscina, mini-scivoli e secchi traboccanti d’acqua che si riversa sui bagnanti.

Non solo divertimento ma anche relax grazie alla presenza di ampi giardini con alberi e uliveti e diversi ristoranti per una pausa golosa.

Acquista il biglietto d’ingresso al parco Oasiria oppure scegli l’opzione con ingresso Oasiria e transfer da Marrakech per non dover pensare a nulla se non a goderti la giornata.

Parco divertimenti Marrakech: Palooza Land

Per una giornata di divertimento e meraviglia non perderti Palooza Land, un parco divertimenti a tema dinosauri.

Al suo interno un’ampia varietà di attrazioni divertenti, piscine per famiglie con scivoli e giochi d’acqua e numerosi eventi di intrattenimento

Palooza Land si estende su una superficie di 24.000 m² e dispone di una grande piscina, 30 attrazioni e un anfiteatro

Mangiare a Marrakech con bambini

Il cibo marocchino forse non è il più amato dai bambini, essendo una cucina molto speziata e saporita.

In ogni caso a Marrakech trovi una scelta variegata di ristoranti adatti ad ogni esigenza, per cui non sarà difficile trovare una soluzione idonea anche al palato dei più piccoli.

Se ai tuoi figli piace scoprire gusti nuovi potrebbe essere divertente assaggiare i piatti tipici marocchini nelle bancarelle della piazza Jamaa El Fna. Intorno alla piazza inoltre trovi un sacco di ristoranti con terrazza dove sorseggiare un tè marocchino e mangiare qualcosa ammirando il caos del mercato.

Mi raccomando fai sempre attenzione che l’acqua sia in bottiglia e che i cibi siano cotti per evitare spiacevoli inconvenienti.

Dove dormire a Marrakech con bambini

Prima di tutto il mio consiglio è di scegliere un riad all’interno della Medina in modo tale da avere tutto a portata di mano.

Potrai così girare comodamente a piedi per raggiungere tutte le attrazioni di Marrakech.

Noi abbiamo soggiornato al meraviglioso Riad XO Amira Victoria e ci sentiamo di consigliarlo anche a te per l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Tieni presente che è uno dei pochi riad che dispone di ampie stanze adatte a famiglie con bambini come noi.

Ci siamo innamorati di questo posto, un’oasi di quiete nel cuore della città, che custodisce un’anima autentica, con camere molto accoglienti e pulite.

Incluso nel prezzo hai una colazione deliziosa e abbondante per iniziare alla grande la tua giornata alla scoperta della città.

Ci segui già su Instagram? Ti aspettiamo sul nostro profilo per tante nuove avventure insieme.

Mi raccomando, ricordati sempre di stipulare una polizza assicurativa che ti protegga da qualsiasi problema in viaggio. Dai un’occhiata alle diverse soluzioni che offre HEYMONDO e approfitta del 10% di sconto esclusivo per essere un nostro lettore

Cosa aspetti !!! iscriviti alla nostra newsletter e unisciti ad altre 1500 persone!!!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *