Curiosità su Madrid
Destinazioni,  Europa,  Spagna

Curiosità su Madrid: cose particolari da vedere a Madrid

Madrid, la monumentale capitale della Spagna ricca di ricca di storia, arte, movida e cultura. Nonostante sia una delle destinazioni spagnole più richieste, ci sono un sacco di curiosità su Madrid da vedere che forse non conosci.

Infatti non tutti sanno che dietro piazze, palazzi reali e giardini si cela una Madrid segreta e insolita fatta di stranezze, luoghi nascosti e storie affascinanti.

Pronto a scoprire le cose più insolite da fare e da vedere a Madrid? Prosegui la lettura per visitare in modo alternativo una delle città più vivaci e cosmopolite d’Europa.

In questo articolo trovi 18 cose particolari da vedere a Madrid per scoprirne il suo lato più ignoto e curioso.

Se è la tua prima volta in città ti consiglio di leggere prima la guida su cosa vedere a Madrid con attrazioni principali e luoghi imperdibili.

Mi raccomando, ricordati sempre di stipulare una buona polizza assicurativa e di prenotare in anticipo il parcheggio per la tua auto per viaggiare sereno e senza pensieri.

Per l’assicurazione noi ci affidiamo da sempre ad Heymondo, compagnia affidabile e completa. Segui il link per fare un preventivo approfittando del nostro codice sconto del 10% su qualsiasi assicurazione di viaggio. Per approfondire le caratteristiche del prodotto e come scegliere l’assicurazione viaggio più adatta a te leggi l’articolo dedicato.

Invece per trovare il parcheggio più economico in base alle tue esigenze ti consigliamo ParkingMyCar. Usa il nostro codice sconto acchiappamappa10 per avere il 10% di sconto sulla tua prenotazione.

In pochi click confronta i prezzi di parcheggi in città, aeroporti, porti e stazioni che sono molto vantaggiosi rispetto ai parcheggi ufficiali degli aeroporti.

Curiosità di Madrid: Plaza de Cibeles

Cibeles è una delle piazze più rappresentative della capitale, su cui si affacciano edifici emblematici in ogni suo lato. Dal Palacio de Buenavista, quartier General dell’Esercito al Palacio de Linares, dal Palacio de Comunicaciones, sede del comune di Madrid al Banco de Espaňa.

Simbolo indiscusso è Fontana Cibeles che sorge nel cuore della piazza. Famosa non solo per essere il punto di ritrovo dei tifosi che celebrano le vittorie calcistiche del Real Madrid, ma anche perché nasconde una misteriosa leggenda.

Infatti si suppone che il caveau della Banca di Spagna si trovi proprio in corrispondenza della fontana, ad una profondità di 35 metri. Il monumento gioca dunque un ruolo fondamentale per la sicurezza finanziaria, in quanto se qualcuno riuscisse a penetrare nel caveau in automatico l’acqua della fontana verrebbe convogliata nel forziere riempiendolo.

Sarà realtà o semplici fantasie ispirate all’affascinante serie tv “La Casa di Carta”?

Cose insolite da vedere a Madrid: Puerta del Sol

La Puerta del Sol è tra le piazze più importanti e frequentate di Madrid.

Tra le cose curiose da scovare cerca la targa nella pavimentazione che indica il Km 0 da cui partono tutte le strade spagnole.

Pensa che il centro esatto della Spagna si trova all’entrata principale della Real Casa de Correos.

Sul lato opposto di Puerta del Sol è posizionata anche la Statua dell’Orso e del Corbezzolo (El Oso y el Madrono) che rappresentano il simbolo cittadino.

Simboli di Madrid curiosità

Il simbolo araldico di Madrid è proprio l’orso con le zampe anteriori appoggiate al tronco di un corbezzolo, intento a mangiarne le bacche.

L’orso infatti in antichità era molto diffuso nelle campagne circostanti e per questo usato per rappresentare l’aristocrazia cittadina.

Questa immagine simbolica la puoi ritrovare ovunque. Oltre alla statua di Puerta del Sol è presente nella bandiera della città, nel logo dell’Atletico Madrid e in moltissimi elementi urbani, quali tombini, paletti stradali e targhe.

Madrid insolita: El Corte Ingles

Tra i posti particolari di Madrid ti segnalo anche El Corte Ingles, non tanto perché è il centro commerciale più grande di tutta la Spagna, ma perché dalla sua terrazza panoramica avrai una splendida vista sulla città in modo completamente gratuito.

Dopo aver curiosato tra gli infiniti reparti del grande magazzino sali al nono piano dove trovi Gourmet Experience, un’area dedicata al cibo. Nella zona dei tavoli c’è una grande parete vetrata con una terrazza esterna da cui ammirare il panorama.

Madrid curiosità da vedere: il muro di Berlino

Da Madrid a Berlino è un attimo! Ti basterà raggiungere il Berlin Park, un parco pubblico madrileno immerso nel verde particolarmente amato da runners e famiglie con bambini.

Potrebbe sembrare abbastanza anonimo come luogo, ma nasconde una curiosità su Madrid che in pochi conoscono.

Infatti al centro della fontana nell’area nord-est del Parque de Berlín sono posizionati 3 blocchi del Muro di Berlino dal 1990.

Madrid segreta con il muro di Berlino del Berlin Park

Cose insolite da vedere a Madrid: Statua Lucifero Madrid

Il Parco del Retiro è uno degli spazi verdi più importanti e visitati di Madrid. Inaugurato nel 1868, è un luogo affascinante dove rilassarsi e scoprire tanti angolini ricchi di storia e magia.

Tra le curiosità da vedere a Madrid c’è anche una delle rare statue dedicate al Diavolo.

La Statua El Angel Caìdo è stata scolpita nel 1878 dall’artista madrileno Ricardo Belives che ha avuto l’idea geniale di posizionarla proprio a 666 metri sopra il livello del mare.

La raffigurazione di Lucifero, l’angelo cacciato dal Paradiso, è l’emblema della colpa e un suggerimento a non peccare.

Sempre all’interno del Parco del Retiro non perderti il Palacio de Cristal, uno dei migliori esempi di architettura di ferro in Spagna. Un’elegante struttura vittoriana in vetro e metallo immersa tra ippocastani sulle rive di un laghetto che crea uno scenario davvero romantico.

In origine il Palazzo di Vetro fu progettato come una grande serra per ospitare le piante tropicali dell’Esposizione della Flora delle Isole Filippine che si tenne nel 1887. Attualmente invece è sede del Museo Reina Sofia, in cui vengono organizzate diverse mostre temporanee.

Madrid alternativa: la foresta tropicale della Stazione Atocha

La Stazione di Atocha è la stazione ferroviaria più importante e più antica di Madrid, costruita nel lontano 1851.

Ma non stupirti se ti sembrerà di essere catapultato in una vera e propria foresta tropicale.

Infatti in seguito a diversi ampliamenti e ammodernamenti nell’area storica è stato ricreato un giardino tropicale con circa 7000 piante di 400 specie diverse.

La sua cupola vetrata ne ha favorito l’utilizzo come serra e le piante più esotiche che trovi arrivano dall’India, dall’Australia, dalle Americhe e dalla Cina.

Cose particolari da vedere a Madrid foresta tropicale Stazione Atocha

Cose strane da fare a Madrid: andare a messa alla Chiesa del Paticano

Tra le cose alternative da fare a Madrid mai avrei pensato si potesse partecipare ad una celebrazione dedicata alla papera (pato in spagnolo).

Invece è proprio così. Nel vivace quartiere multiculturale di Lavapiés il comico Leo Bassi, in veste di prete, ha fondato il tempio del Paticano dove si pratica il culto del Dio Pato.

Ovviamente creando questa religione atea devota alla risata e alle paperelle di gomma la sua intenzione è ironica e provocatoria. Tra le navate potrai osservare una cappella votiva, tabernacoli e altarini tutti dedicati alla paperella gialla.

Se sei curioso di scoprire le stranezze dell’Iglesia Patolica ricorda che è aperta alle visite solamente il venerdì e il sabato dalle 18.00 alle 20.00. Se invece vuoi partecipare alla messa devi attendere la domenica alle ore 12.00, 13.00, 13.45 e 14.30, ma i posti sono limitati e vanno prenotati in anticipo.

Cose insolite da fare a Madrid: Teledisko

Tra le cose alternative da fare a Madrid prova l’esperienza gratuita di ballare nella discoteca più piccola al mondo.

Si tratta di una cabina telefonica trasformata in un mini club esclusivo dove tra luci psichedeliche, fumo, effetti speciali e una mirror ball, potrai scatenarti con una selezione di musica a tua scelta.

L’idea nasce e prende piede a Berlino, capitale europea della musica underground.

Teledisko è collegata a Spotify e ti dà la possibilità di scegliere la canzone che preferisci dal display esterno. Dopodiché entra e divertiti fino al termine della canzone. All’interno è installata anche una webcam sul soffitto che permette di ricevere un video ricordo di quest’esperienza, breve ma divertente.

Madrid luoghi nascosti: stazione fantasma di Chamberì

Ti sei mai chiesto com’era la metropolitana di Madrid negli anni 20? Viaggia nel tempo con la Stazione di Chamberí, la metro fantasma di Madrid.

Si tratta di una vecchia stazione della prima linea metropolitana di Madrid inaugurata nel 1919. In seguito ad un piano di ristrutturazione e ampliamento della rete venne chiusa nel 1966 e, dopo decenni di abbandono, convertita in museo nel 2008.

Qui tutto è rimasto fermo nel tempo. Cartelli pubblicitari d’epoca in ceramica colorata, mobili antichi e altri elementi originali che ne testimoniano storia e autenticità.

Insomma, una Madrid segreta che pochi conoscono ma che vale la pena scoprire.

E’ possibile visitarla solo con visite guidate gratuite. Scopri tutti i dettagli e come prenotare nell’articolo di approfondimento della Estación de Chamberí.

Se sei amante del genere non perderti questo tour dei misteri e delle leggende di Madrid. E’ una visita guidata di un paio d’ore per scoprire segreti ed oscuri enigmi che si nascondono nel centro storico della città.

Estación de Chamberí Madrid

Madrid insolita e nascosta: il camerino segreto di Bershka

Che tu sia amante o meno dello shopping sfrenato devi conoscere questa curiosità nascosta di Madrid.

Il brand Bershka ha aperto al numero 13 di Calle Preciados lo store più futuristico di Madrid, dove tecnologia e sostenibilità sono alla base dell’esperienza.

Tra le cose più particolari del negozio merita sicuramente una menzione il camerino segreto hyperspace. Si tratta di uno spazio alternativo e colorato in grado di teletrasportarti in un ambiente a più di tre dimensioni.

Divertiti a scovarlo e a scattare tante foto bizzarre.

Curiosità su Madrid da vedere: Faro di Moncloa

Tutti sappiamo che Madrid non è bagnata dal mare, ma allora come è possibile ci sia un faro?

In realtà è un’antica torre di illuminazione alta ben 110 metri realizzata nel 1993 quando la città fu nominata Capitale della Cultura.

Sali su ascensori panoramici che, in soli 50 secondi, ti permettono di raggiungere la cima del Faro di Moncloa godendo di una vista incredibile sulla città.

Locali strani Madrid: la spiaggia del Ristorante Ojalà

Sempre restando in tema “mare”, è davvero bizzarro trovare nel cuore della città una spiaggia di sabbia. Non ci credi?

Allora devi fare un salto al ristorante Ojalá a Malasaña, il quartiere vivace della movida madrilena frequentato soprattutto da giovani e studenti.

Tra discoteche, mercati, locali alternativi e club il ristorante Ojalá ha allestito al suo interno una piccola spiaggia con beach bar. Infatti il pavimento è completamente ricoperto da sabbia con panche e tavolini bassi per rilassarsi come se fossi in riva al mare.

Dopo un lungo tour a piedi nel centro storico, immergi i tuoi piedi nella sabbia e goditi un buon cocktail rinfrescante.

Cose particolari da vedere a Madrid: Walk of Fame

Di sicuro conosci la passeggiata cinematografica di Hollywood, ma forse non sai che anche Madrid ha la sua Walk of Fame, anche se di dimensioni ridotte.

Questa versione iberica dell’Hollywood Boulevard di Los Angeles è un omaggio alle celebrità del cinema spagnolo. Tra i nomi degni di nota trovi stelle dedicate a Pénelope Cruz, Pedro Almodóvar, Antonio Banderas e molti altri.

La Walk of Fame di Madrid non è nulla di speciale ma è un modo per scoprire gli angoli più nascosti e meno turistici della città. La trovi lungo Calle Martìn de Los Heros, nota per i numerosi cinema e librerie.

Se sei appassionato del mondo hollywoodiano ti consiglio di non perderti per niente al mondo il Parco Warner di Madrid per una giornata all’insegna del divertimento.

Madrid insolita: Tempio egizio di Debod

Tra le curiosità di Madrid da vedere c’è anche l’unico tempio egizio presente in tutta la Spagna.

Il Tempio di Debod è un’affascinante struttura dell’antico Egitto risalente al 2200 a.C. e attualmente posizionato nel Parco del Cuartel de La Montana.

Fu donato dal governo egiziano a quello spagnolo per ricompensarlo dell’aiuto nel salvare i templi della Nubia, a rischio di sommersione in seguito alla diga di Assuan.

Il momento migliore per visitarlo è il tramonto, quando il sole scende dietro l’edificio in pietra creando uno scenario davvero suggestivo.

E’ possibile vistare anche l’interno e la cappella decorata con figure in bassorilievo rappresentanti il re che fa offerte a diverse divinità egizie.

L’ingresso al Tempio di Debod è gratuito dal martedì alla domenica, dalle 10:00 alle 20:00 (lunedì chiuso), ma metti in conto parecchia fila in quanto l’ingresso non è prenotabile.

Oltretutto non è l’unico monumento gratuito che puoi visitare in città. Leggi l’articolo su Madrid gratis per tutti i suggerimenti su come risparmiare e su come accedere gratuitamente alle principali attrazioni.

Madrid insolita Tempio di Debod

Posti insoliti Madrid: Toboganes Gigantes Madrid Rio

Cose strane da fare a Madrid

Il posto perfetto per rilassarsi e fare una passeggiata nel verde è il Parco Madrid Rio, costruito lungo un tratto urbano del fiume Manzanarre.

Un luogo ricco di monumenti storici e culturali, oltre che ben 17 aree gioco dedicate al divertimento dei bambini e non solo.

A tal proposito, sulla collina dell’Arganzuela, trovi il parco giochi dei Toboganes Giganti a cui è davvero difficile resistere. Si tratta di una serie di scivoli giganteschi in metallo di diverse tipologie che riusciranno a farti tornare bambino per qualche momento.

Lì accanto ammira il Ponte Monumentale di Arganzuela, una passerella dal design moderno caratterizzata da una spirale metallica. Di notte diventa ancora più scenografico in quanto è illuminato da lampioni che proiettano luce a forma di farfalle e uccellini.

Curiosità Madrid da sapere: il ristorante più antico al mondo

Tra le curiosità di Madrid non perderti Sobrino de Botin, il ristorante più antico al mondo inaugurato nel 1725 e ancora in attività.

Si trova in Calle Cuchilleros, in pieno centro storico nei pressi di Plaza Mayor.

Oltre ad avere una lunga storia alle sue spalle, il locale è rinomato anche per la qualità dei suoi piatti della tradizione castigliana grazie ai quali ha ottenuto numerosi premi, tra cui il certificato dal Guinness dei Primati.

La specialità principale da provare da Botin è il maialino da latte arrosto, rosolato ancora nell’antico forno a legna.

Pensa che era uno dei locali preferiti dal famoso scrittore americano Ernest Hemingway che, nel suo romanzo “Fiesta”, citò la locanda.

Pranzammo da Botin, al piano di sopra. È uno dei migliori ristoranti del mondo. Mangiammo porchetta arrosto e bevemmo rioja alta

Curiosità su Madrid ristorante Botin

Curiosità su Madrid: il Caganer

Non lasciare Madrid senza prima aver preso un Caganer come souvenir.

Questo soggetto è una figura tipica del presepe catalano risalente al XVIII secolo, simbolo di buona sorte, allegria e buonumore.

In origine era rappresentato da un contadino con barretina, pantaloni neri e una fascia rossa, in posizione accovacciata intenta a defecare. Si dice che le sue feci fertilizzassero la terra per le coltivazioni dell’anno successivo.

Tutte le statuine sono create artigianalmente e attualmente riproducono qualsiasi figura simpatica e bizzarra. Dalle personalità del mondo dello spettacolo alla politica, dai cartoons alla musica e allo sport.

Trovi il negozio ufficiale Cganer.com in Calle Mayor 82.

Dove dormire a Madrid

Il modo migliore per ottimizzare costi e tempi è quello di alloggiare in centro, in modo da riuscire a spostarsi comodamente a piedi. Detto ciò devi sapere che i prezzi degli alloggi a Madrid non sono proprio economici.

Noi abbiamo optato per Hostal Santa Ana Colors, una struttura semplice, ma dotata di ogni comfort e di pulizia impeccabile.

Ogni stanza è decorata con un colore diverso, seguendo il concetto di cromoterapia per rilassare la mente. E’ presente inoltre un’area comune dove rilassarsi con quotidiani e riviste, oppure fare colazione con snack e bevande messe a disposizione dall’host.

Sorge nei pressi di Puerta del Sol, nel cuore culturale di Madrid e rappresenta un ottimo punto di partenza per scoprire tutte le curiosità di Madrid.

Organizzazione viaggio Madrid: consigli pratici e link utili

  • Voli low cost: usa Skyscanner per confrontare i prezzi delle principali compagnie aeree e agenzie di viaggio e trova le offerte migliori
  • Transfer aeroportuali: scopri come arrivare dall’aeroporto di Madrid al centro città oppure prenota direttamente un transfer privato per un servizio puntuale e comodo
  • Tour guidati: partecipa ad un free tour di Madrid in italiano per un primo approccio alla città. Sono gratuiti e a fine attività decidi tu l’importo che consideri corretto in base al tuo grado di soddisfazione. Oltre ad essere economici, evitano perdite di tempo e permettono di scoprire segreti e principali attrazioni grazie alla presenza di una guida locale
  • Connessione Internet: risparmia sulla connessione internet all’estero con Holafly, un’eSIM con dati illimitati e nessun costo di roaming. Tra le destinazioni scegli il piano dati illimitati per la Spagna e approfitta del nostro codice sconto ACCHIAPPAMAPPA per avere il 5% di sconto
  • Assicurazione viaggio: stipula una buona polizza assicurativa per viaggiare sereno e senza pensieri. Noi ci affidiamo da sempre ad Heymondo, compagnia affidabile e completa. Segui il link per fare un preventivo approfittando del nostro codice sconto del 10% su qualsiasi assicurazione di viaggio
Powered by GetYourGuide

Ci segui già su Instagram? Ti aspettiamo sul nostro profilo per tante nuove avventure insieme.

Cosa aspetti !!! iscriviti alla nostra newsletter e unisciti ad altre 1500 persone!!!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *